Notizie dal cielo

Sono colpevole, lo ammetto, di aver tralasciato il Blog. La colpa? la solita: prima le ferie, poi il ritorno al lavoro. Dopo le ferie ci vorrebbero sempre almeno 15 giorni di riposo. Spero che con questa notizia mi perdonerete…

A fine settembre sarà visibile la cometa 103P/Hartley 2, forse la più brillante cometa del 2010, anche se solo attraverso un buon binocolo, e che nella seconda metà del mese di ottobre potrebbe addirittura essere visibile, seppur in condizioni di cieli molto tersi e bui, Luna e meteo permettendo, ad occhio nudo.

La 103P/Hartley 2 è stata scoperta fotograficamente da Malcolm Hartley nel marzo 1986 a Siding Spring in Australia. Il motivo per cui non era stata scoperta prima  risiede nel fatto che un passaggio ravvicinato a Giove nel 1982 ha modificato l’orbita della cometa in quella attuale.

La distanza di 103P/Hartley 2 dal Sole varia da 1,06 UA al perielio a 5,89 UA all’afelio. Il suo periodo è di 6,47 anni.


NGC 869 e NGC 884 Ammasso Doppio di Perseo

Infatti la Hartley 2 transiterà al perigeo tra il 20 e 23 ottobre, ad una distanza dalla Terra di appena 0,114 U.A. (circa 17 milioni di chilometri), mentre il suo perielio avverrà pochissimi giorni dopo, tra il 27 e 30 ottobre, ad una distanza dal Sole di 1,056 U.A. (circa 156 milioni di chilometri) [1].
Questa particolare vicinanza dei due eventi renderà la cometa particolarmente visibile nei cieli boreali, visto che in quei momenti la cometa sarà in transito nell’emisfero nord fino al 9 novembre[2].
Proveniente dalla piccola costellazione Lacerta (Lucertola), si dirige abbastanza velocemente verso Cassiopea attraversando parte della costellazione di Andromeda, passando accanto a Shedir (α Cas) il 30 settembre.
La luminosità sarà in continuo aumento per tutto il mese di ottobre, anche se la Luna purtroppo sarà ostile alle osservazioni nella seconda metà del mese.
Tra l’8 e il 9 di ottobre la Hartley 2 transiterà accanto all’Ammasso Doppio di Perseo, sarà quindi un’occasione imperdibile da osservare e fotografare, meteo permettendo, per coloro che non volessero perdersi questo appuntamento; rivolgetevi pure al circolo astrofili a Voi più vicino, sapranno aiutarvi.

Buono spettacolo.


[1]http://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=103P%2FHartley%202;orb=1;cov=0;log=0;cad=0#orb

[2]http://media.skyandtelescope.com/images/CometHartley2-bw.jpg

Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".

Commenti chiusi