Come seguire la 103P/Hartley 2 con Kstars

Kstars

Al posto di software spesso costosi e di scarso interesse per un uso puramente amatoriale, si può spesso ricorrere a software shareware o GNU/GPL per ottenere le stesse informazioni a costi pressoché nulli.

Questo è il caso di Kstars, un software disponibile gratuitamente per le piattaforme GNU/Linux e perfettamente integrato nelle soluzioni desktop che utilizzano KDE, ma che si può tranquillamente installare anche sui desktop con GNOME, XFCE etc.
Il problema però è che le mappe integrate in Kstars sono molto vecchie, risalgono al 2006, per cui per oggetti piccoli come comete e planetoidi i cui parametri orbitali debbono essere continuamente aggiornati, ovviamente non sono più validi.
Quello che stò per illustrare è il metodo, prendendo l’esempio dalla 103P/Hartley 2, per illustrare come aggiornare i parametri orbitali nei cataloghi (a noi interessano le comete) di Kstars.

Il catalogo originale di Kstars per le comete si chiama, ovviamente, comets.dat ed è un comune file di testo, ne esistono due copie, una è in /usr/share/kde4/apps/kstars/comets.dat e l’altra in ~.kde/share/apps/kstars/comets.dat, noi andremo a modificare quest’ultimo, così in caso di problemi avremo sempre una copia di riserva pulita.

L’originale, con i veccchi parametri, mostra per la nostra cometa di riferimento:

103P/Hartley 2 53480 1.03718776 0.69956650
13.60743 180.89995
219.86459 20040517.97208 JPL 49

noi sovrascriveremo alcuni valori (quelli sottolineati) con altri:

103P/Hartley 2 53480 1.05593935
0.69544078 13.63163
181.29142
219.77681
20101028.25980 MPC
49


1.05593935 
> è il perielio in unità astronomiche
0.69544078 > è l’eccentricità dell’orbita
13.63163    
> è l’inclinazione orbitale in gradi e decimali
181.29142  
> è l’argomento del perielio in gradi e decimali
219.77681   
> è la longitudine del nodo ascendente in gradi e decimali
20101028.25980  
> è la data del perielio [1]

Per aggiornare i parametri di Kstars c’è anche un altro metodo, che purtroppo però attualmente non contiene i dati per la Hartley 2: basta un  piccolo programmino in java da scaricare dal suo sito che si chiama MpcReader. Per le spiegazioni nel suo uso vi rimando al suo sito, vi suggerisco solo di controllare se avete la ~.kde/ o la ~.kde4/, altrimenti se avete solo la prima create un symlink con il comando ln -s .kde .kde4.
Per i parametri orbitali corretti potrete far riferimento al sito del IAU Minor Planet Center dove sono descritti gli ultimi disponibili.

Come vedete, è semplice modificare i parametri orbitali di Kstars, ora potrete utilizzare Kstars per seguire con successo anche i corpi  minori del Sistema Solare.


[1] http://www.minorplanetcenter.org/iau/info/CometOrbitFormat.html

Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".

Commenti chiusi