Specie interplanetaria

Questo post era nato come aggiornamento di stato su Facebook. Poi però ho pensato che il mio estemporaneo sfogo valesse qualcosa di più.  L’intera storia...

Il principio olografico dei buchi neri – La termodinamica

Può suonare strano a dirsi, ma tutta l’energia che vediamo e che muove l’Universo, dalla rotazione delle galassie ai quasar, dalle stelle alle cellule di...

Il principio olografico dei buchi neri – L’orizzonte degli eventi

Prima di scrivere questo pezzo ho fatto una scorsa dei risultati che restituiscono i motori di ricerca sul Principio Olografico, giusto per curiosità. Ne è...

Platone, le ombre e la scienza moderna.

Quando il luglio scorso terminai di illustrare per sommi capi l’energia oscura prevista nel modello \(\Lambda CDM\) accennai che anche altre teorie erano state suggerite per...

Supernova

Essenzialmente le stelle sono il prodotto di equilibrio tra la spinta  del collasso gravitazionale di una nube di idrogeno e la pressione di radiazione fornita...

Sangue blu

Chi ama Star Trek non può non sapere che alcune razze aliene (Vulcaniani, Andoriani e Boliani) descritte nella saga  posseggono un ciclo dell’eme basato sul...

Mars

Trailer della mini serie Mars di Ron Howard e Brian Grazer A me non piace parlare di qualcosa che non conosco. Dopo aver visto questa mini...

Altre forme di vita

L’altro ieri su una pagina Facebook che frequento (Gruppo Locale Bar) è apparsa una domanda assai intrigante: “Date le estreme diversità nelle forme di vita...

Logo nuovo, spirito di sempre.

Un cammino che parte da lontano nel tempo: Gennaio 2010.  Questa era la testata originale nata su Blogspot, la piattaforma blog di Google, e che...

La leggenda di Tama Rereti

Nelle mie continue ricerche mi sono imbattuto sulla leggenda Maori che descrive la nascita della Via Lattea. L’ho trovata carina, e penso che sia una...

Stelle come polvere e polvere di stelle

Quasi tutte le galassie (quelle ellittiche ormai non più) mostrano segni evidenti di enormi sacche di polvere; La Via Lattea, la nostra galassia, non fa...

L’espansione dell’Universo sta accelerando oppure serve un nuovo modello?

Questa è davvero la celebre domanda da un milione di dollari o, se preferite visto che siamo in Europa, un milione di euro. Non è davvero...

Il mio contributo su Coelum di questo mese: Quando Marte parlava a Guglielmo Marconi.

Anche stavolta sono stato ospite della rivista Coelum Astronomia con il riadattamento di un mio vecchio articolo sul celebre Premio Nobel italiano Guglielmo Marconi.  Sono...

Antropocentrismo culturale e il principio di mediocrità

È indubbio che oggi la specie umana sia l’unica che attualmente abbia sviluppato una tecnologia avanzata. La famiglia Hominidae ha avuto origine nell’area del Rift...

Migrare ad HTTPS, una scelta di sicurezza e di rispetto verso i lettori

La sicurezza non è mai troppa e i malintenzionati sono sempre dietro l’angolo. Circa tre anni fa, questo blog subì  un attacco piuttosto pesante: la...

La Notte Europea dei Ricercatori 2016

L’altro giorno Marcel Fratzscher, docente di macroeconomia all’Università di Humboldt di Berlino e presidente dell’importante istituto di ricerca tedesco Diw Berlin, suggeriva a margine del Forum The...

Made In Science: la settimana della scienza 2016

Come è ormai consuetudine da diversi anni ormai, anche quest’anno si rinnova l’appuntamento, dal 24 al 30 settembre, con la settimana dedicata alla scienza e...

Poco extra e molto terrestre il segnale del Ratan 600

Vi ricordate lo strano caso di KIC 8462852 dove un’intensa e transiente variabilità suggeriva l’esistenza di una civiltà assai avanzata attorno a quella stella? Qui...

LUCA il progenote

Nella Genesi biblica c’è un passo che reputo molto significativo: la cacciata dal Paradiso. Eva, la figura mitologica della prima donna, spinta dalla’incarnazione del Male...

Sistemi stellari multipli e orbite stabili

Nei giorni scorsi è rimbalzata sui media la scoperta di un sistema planetario in un sistema ternario. La notizia in  sé è eccitante, ma il...

Altri post precedenti ...

Una selezione casuale di alcuni articoli più datati ...

UARS 23/09/2011: la fine di un satellite

UARS 23/09/2011: la fine di un satellite
L’Upper Atmosphere Research Satellite (UARS) è stato un satellite per lo studio dell’alta atmosfera, in particolare ha monitorato la qualità dello strato di ozono che...

C/2012 S1 dalla Nube di Oort con furore, o quasi ….

C/2012 S1 dalla Nube di Oort con furore, o quasi ….
Più o meno diecimila anni fa una qualche perturbazione destabilizzò l’orbita di una cometa – in pratica una grossa palla di neve sporca – di...

Flare verso la Terra dalla regione attiva 1123

Flare verso la Terra dalla regione attiva 1123
Credit: SpaceWeather.com Avevamo lasciato qualche giorno fa la regione attiva 1121 che aveva emesso il suo flare di classe M 5,4 uno dei più intensi flare...

Giove e Venere in congiunzione stretta (non scambiateli per un U.F.O.)

Giove e Venere in congiunzione stretta (non scambiateli per un U.F.O.)
Quasi ci siamo! Dopo una rincorsa lunga quasi 9 anni (L’ultima congiunzione est dei due astri così vicini avvenne il 15 novembre 2006 ma era troppo...

Cosa c’era prima e il centro dell’Universo

Cosa c’era prima e il centro dell’Universo
  Per la scienza sono più importanti le domande che le risposte. Potremmo considerarle, a ragione, proprio il motore dell’evoluzione umana. Le risposte sono invece,...

Fotografare il cielo: l’astroinseguitore

Fotografare il cielo: l’astroinseguitore
La fotografia di panorami stellari è indubbiamente molto affascinante. Ma l'ostacolo principale è il moto stellare che rende questo tipo di riprese un po' più complicato del solito. Ma basta un pelino di fantasia e la rotazione terrestre non è più un problema.

Il ritorno del Falco Pellegrino

Il ritorno del Falco Pellegrino
Oggi più o meno alle 15:00 UTC è rientrata nell’atmosfera la sonda giapponese Hayabusa (in giapponese significa falco pellegrino), il cui scopo era quello di...

Una mira… spaziale.

Una mira… spaziale.
Rappresentazione artisticadella missione (Cortesia NASA) Voleteanalizzare la composizione interna di un pianeta a 1,3 miliardi dichilometri? Facile! Prendeteuna sonda di due tonnellate e mezzo e...
Powered by Tempera & WordPress.