A M A F I A (di Lorenzo Peritore)

Il Giudice Rosario Livatino venne ucciso il 21settembre 1990 sulla SS 640 mentre si recava senza scorta in tribunale, per mano di quattro sicari assoldati dalla Stidda agrigentina, organizzazione mafiosa in contrasto con Cosa Nostra; aveva solo 38 anni. il Poeta Lorenzo Peritore gli ha dedicato questa poesia:
Unn’arrinesci a vidirla,
si nni stà bona ammucciata
e quannu è pedi pedi
è sempri camuffata.
Tutti a ciamammu mafia
e tutti a cunnannammu,
ma sulu chi paroli,
chi fatti ni scantammu.
A mafia pedi unn’hava
e sula un pò caminari.
Unn’hava mancu manu
e sula un pò sparari.
C’è co ci mpresta i pedi
pi farla caminari
e co ci mpresta i manu
ca usa pi sparari.
Poi ci sunnu i capucciuna
ca a sannu cumannari
e chiddi cu cirbeddu
ca a sannu organizzari.
Ma co sunnu sti mafiusi?
E sta mafia unn’è ca è?
Putemmu essiri tutti
e po’essiri unni eggiè.
Pozzu essiri puru ia
e pò essiri puru tu,
pi chissu se fa dannu
un si scopra co è ca fù.
Ca mafia si ci aggrega
u mpiegatu, u muraturi,
l’operaiu, u disoccupatu,
abbucatu, u prefessuri,
si ci associa u cunsiglieri
,u ministru e u diputatu
e dimostrino ca a mafia
è puru dintra u Statu.
Arristammu a vucca aperta
e ni para fantasia
quannu accertinu ca a mafia
trasa puru e saristia.
Chi brutta bestia è a mafia!!
E’ n’amara realtà.
E’un fenominu diffusu
di sta nostra società.
E un purpu bellu grossu
ca usa i sò ventosi
p’aggrapparisi unni eggiè
e aggarrari tutti cosi.
E’un cancru chi metastisi
ca ni vò cuntaggiari,
arrisista cu l’omertà
e ngrassa cu malaffari.
Pi guariri sta cancrena
un po’abbastari a cura
ca ci somministra u Statu,
o sannò a Magistratura.
Serva ca tutti quanti
cangiannu mentalità
circammu d’abbissari
stu muru d’omertà.
E pi putirlu fari
unn’esista megliu cura
c’abbattiri a gnuranza
e puntari na cultura.

Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".

Commenti chiusi