Il Triangolo Estivo

Il Triangolo Estivo

Deneb - Vega - Altair

Un giovane pastore chiamato Niulang (牛郎, il pastore, la stella Altair) incontra sulla sua strada sette fate sorelle che facevano il bagno in un lago. Incoraggiato dai suggerimenti del bue malizioso, Niulang ruba i vestiti delle fate per scherzo. Le sorelle mandano la più giovane e più bella di loro Zhīnǚ (織女, la tessitrice, la stella Vega) a recuperare i loro vestiti. Lei va, ma come Niulang la vede nuda, le chiede di sposarlo. Zhīnǚ accetta e si scopre essere una moglie meravigliosa e Niulang un buon marito; la coppia vive momenti felici. Ma la dea del cielo s’infuria quando scopre che un comune mortale ha sposato una giovane fata. allora devia il Grande Fiume Celeste (la Via Lattea) e lo fa scorrere tra i due amanti, separandoli per sempre.
Così Zhīnǚ è costretta per sempre dalla sua parte del fiume, a lavorare col suo telaio (la Lira), mentre Niulang si prende cura dei loro due figli (Beta e Gamma Aquilae).
Ma una volta l’anno, il settimo giorno del settimo mese lunare 1, tutte le gazze del mondo hanno pietà di loro e volano in cielo per formare un ponte sopra la stella Deneb per unire per un giorno i due sposi.

Per le meteore non occorre poi molto: Una DSRL, un obìettivo abbastanza luminoso, un cavalletto robusto e un telecomando. Credit: Il Poliedrico

Per le meteore non occorre poi molto: Una DSRL, un obìettivo abbastanza luminoso, un cavalletto robusto e un telecomando.
Credit: Il Poliedrico

Veramente ero uscito sperando di beccare qualche luminosa Perseide ma la notte tra il 13 e il 14 agosto, Il momento del picco previsto per questo sciame, è stata un mezzo fiasco.
Non disponendo di un grandangolo a un fish-eye con cui riprendere buona parte della volta celeste, ho ripiegato sul ben più modesto 18 mm puntando la fotocamera a circa 90 gradi dal radiante dello sciame sperando che qualche traccia venisse immortalata. Purtroppo cirri in quota e un seeing veramente pessimo mi hanno concesso di vedere solo qualche traccia più luminosa e totalmente fuori dal campo inquadrato dalla fotocamera.
Ma non tutto è andato perduto. infatti sono riuscito ad immortalare un paio di centinaia di scatti da 10 secondi l’uno da cui ne ho estratti i 40 che ho usato per questa immagine del Triangolo Estivo in cui sono evidenti le bande di polvere della Fenditura del Cigno (Great Rift per gli anglofoni).
Questa è una vastissima nube molecolare distante 2600 anni luce dalla Terra e grande almeno 900 anni luce che ci nasconde in parte la vista del Braccio del Sagittario; essa contiene la massa per almeno un milione di stelle come il Sole!
Non male per una notte infruttuosa!

Cieli sereni!


Note:

Note:

  1. 七夕鹊桥会(qi xi que Qiao hui), è l’equivalente cinese della festa di San Valentino.

Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".

I commenti sono chiusi.

Commenti chiusi