The Neutrino Song

Sono passate tre settimane dalla pubblicazione su arXiv della presunta scoperta dei neutrini superluminali fatta dai fisici del CERN-Gran Sasso.
Tralascio volutamente le sciocchezze e gli sfondoni che la stampa generalista ha scritto su questa scoperta; gli errori, talvolta anche gravi da meritare l’insufficienza in un compitino di scuola media, si sono sprecati.
Tra questi soloni dell’informazione aggiungo il MIUR, che con vari comunicati in successione cercava di giustificare le sciocchezze del comunicato precedente, fino a che questi non sono stati rimossi tutti dal sito del Ministero.

Lasciamo alla Comunità Scientifica internazionale il compito di risolvere l’enigma dei neutrini superluminali, per ora gustiamoci il simpatico motivetto della band irlandese 1.

Toor a loo, toor a loo, toor a loo, toor-a-lino, is light now slower than a neutrino?

Note:

  1. Ringrazio Roberto Dabalà che mi ha fatto conoscere il motivetto.

Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".

Commenti chiusi