Una mira… spaziale.

Rappresentazione artistica
della missione (Cortesia NASA)

Voleteanalizzare la composizione interna di un pianeta a 1,3 miliardi dichilometri? Facile!

Prendeteuna sonda di due tonnellate e mezzo e scagliatela nello spazio conmolta buona mira e se sarete fortunati dovreste riuscire a farlatransitare intorno all’oggetto in indagine ad appena 100 chilometridi distanza, prestando molta attenzione ai suoi segnali radio diritorno, che intanto udirete appena e con un’ora e dodici minuti diritardo.
Encelado

Sequalcuno di voi dice che è impossibile, è perché non ha mailavorato al Jet Propulsion Laboratory, perché proprio in queste ore(tra il 27 e il 28 aprile) si sta concludendo un esperimentoscientifico simile: la sonda Cassini-Huygens è stata fattatransitare ad appena 100 chilometri dalla superficie di Encelado, unaluna di Saturno, e verranno studiate le anomalie gravitazionalidell’orbita della sonda, rilevate appunto ascoltando i segnali radiotrasmessi da questa.

Nelfrattempo la Cassini-Huygens dovrebbe riuscire a fotografare anche ilpennacchio d’acqua che fuoriesce dalla regione polare sud diEncelado.

Certo, al Jet Propulsion Laboratory hanno una buona mira, non credete?

Rate this post

Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".

2 commenti:

  1. oltre che la mira hanno anche un buon occhio…ma come dice il proverbio:buon occhio nn mente!!!voglio sperare che, siccome si sta parlando del Jet Propulsion Laboratory, l'esperimento possa riuscire al meglio!!!Tienici comunque aggiornati sull'esito della missione!!!

Commenti chiusi