L'illegittimo impedimento.

L‘altro giorno ho picchiato un signore che mi aveva soffiato il parcheggio; sono dovuti intervenire i vigili urbani e mi sono beccato una denuncia. Oggi ho il processo per direttissima ma ho anche un importante impegno di lavoro: infatti non ve l’ho detto, sono un  neurochirurgo e oggi devo operare. Posso appellarmi al legittimo impedimento?


Mia moglie è fuggita di casa con l’amante, mi sono recato in un bar, mi sono ubriacato e ho sfasciato il locale. Faccio il gruista in un cantiere, ma oggi sono stato convocato in tribunale. Posso appellarmi al legittimo impedimento?

Dopo la batosta elettorale per la coalizione di centrosinistra alle recenti elezioni regionali, sembrava che il PD (Partito Defunto) avesse finalmente capito che il moderatismo a tutti i costi non paga e che il Popolo Italiano non è interessato alle manovrine partitiche ma è alla ricerca di soluzioni ai problemi reali e concreti del paese, il successo del MoVimento 5 Stelle nelle regioni in cui si è presentato lo dimostra chiaramente.
Il (il)legittimo impedimento è un modo escogitato dalla coalizione di governo per proteggersi dai processi qualora fossero chiamati a rispondere per qualsiasi tipo di reato durante il mandato di ministri di governo per una durata di 18 mesi dall’entrata in vigore della legge nell’attesa di una riforma cosituzionale che metta al riparo qualsiasi governo in carica in quel momento da qualunque procedimento giudiziario aperto verso i suoi componenti.
Questa legge iniqua e anticostituzionale è stata firmata ieri dal Presidente della Repubblica Italiana (cifr. Il male oscuro della politica italiana), una parte dell’opposizione ne chiede giustamente l’abrogazione con un referendum (l’IdV). L’altra parte (il PD) ha detto no alla consultazione popolare.
Quando fu eletto l’attuale segretario del PD Bersani diceva che “il più antiberlusconiano è quello che lo manda a casa”. Bersani di certo non lo è.

Umberto Genovese

Autodidatta in tutto - o quasi, e curioso di tutto - o quasi. L'astronomia è una delle sue più grandi passioni. Purtroppo una malattia invalidante che lo ha colpito da adulto limita i suoi propositi ma non frena il suo spirito e la sua curiosità. Ha creato il Blog Il Poliedrico nel 2010 e successivamente il Progetto Drake (un polo di aggregazione di informazioni, articoli e link sulla celebre equazione di Frank Drake e proposto al l 4° Congresso IAA (International Academy of Astronautics) “Cercando tracce di vita nell’Universo” (2012, San Marino)) e collabora saltuariamente con varie riviste di astronomia. Definisce sé stesso "Cercatore".

Commenti chiusi